Ente Olivieri Pesaro
pubblicata da 66 giorni
, il 12 ottobre 2018 (venerdì) alle 10:04

Note oliveriane/Autunno - I conservatori in Italia

Il ciclo Note Oliveriane/Autunno promosso dall’Ente Olivieri – Biblioteca e Musei Oliveriani, in occasione della proclamazione di Pesaro come Città della musica, in linea con le celebrazioni rossiniane nel 150° anniversario della morte di Gioachino Rossini, prosegue  con il secondo incontro, a cura di Ludovico Bramanti e dedicato alla storia dei conservatori in Italia. L’appuntamento è per mercoledì 17 ottobre presso la sala degli incontri di Confindustria di Pesaro e Urbino, palazzo Ciacchi, in via Cattaneo 34 a Pesaro alle 17,30.

 

Presentazione della conferenza del 17 ottobre:

 

I conservatori in Italia
con Ludovico Bramanti


Il termine "Conservatorio", usato per designare una scuola di musica, nasce in Italia nel XVII secolo e si diffonde poi in tutto il mondo. La storia dei Conservatori italiani è dunque una storia plurisecolare, significativa del ruolo della musica nella cultura italiana delle varie epoche. Una recente riforma del 1999 ha trasformato i Conservatori italiani in Istituti superiori di studi musicali, facenti parte del sistema universitario dell'Alta Formazione.

 

Ludovico Bramanti, è Direttore del Conservatorio statale “Gioachino Rossini” di Pesaro dal novembre del 2014. Pianista e musicologo, ha svolto per venti anni attività organizzativa in campo musicale, soprattutto nel settore del teatro d’opera. Dal 1995 al 2014 ha lavorato al Rossini Opera Festival di Pesaro con mansioni diverse, fra cui quella di Coordinatore artistico: in questa veste ha curato rapporti con teatri, istituzioni musicali, case discografiche, amministrazioni pubbliche, artisti, nonché progettato e gestito corsi di formazione professionale del FSE per tecnici teatrali. Ha svolto attività concertistica, solistica e cameristica, in Italia e all’estero. Ha insegnato discipline diverse in molti Conservatori italiani. Già vincitore di concorso a cattedre per titoli ed esami di Storia della musica e titolare di una cattedra di Pratica della lettura vocale pianistica per Didattica della musica al Conservatorio di Genova, dal 2007 è titolare di una cattedra di Pianoforte al Conservatorio di Pesaro. Dal 1989 al 1991 è stato Direttore dell’Istituto Musicale Pareggiato “Beniamino Gigli” di Recanati. Ha compiuto studi umanistici e musicali diplomandosi in pianoforte, con lode, al Conservatorio di Ferrara e laureandosi in Lettere, con lode, all’Università di Pisa, con una tesi in Storia della musica.

 

Prossimo appuntamento di Note Oliveriane / Autunno presso sala degli incontri di Confindustria di Pesaro e Urbino, via Cattaneo, 34 Pesaro, ore 17,30:

 

 

mercoledì 24 ottobre

 

Le fonti musicali oliveriane
con Brunella Paolini
partecipazione di Pamela Lucciarini
e Associazione Marchigiana Musica Antica

 

 

 

L’iniziativa è promossa dall’Ente Olivieri - Biblioteca e Musei Oliveriani di Pesaro, in collaborazione con l’Associazione “Amici della Biblioteca Oliveriana”, lUniversità dell’età libera ed Enti Concerti di Pesaro, con il patrocinio di Regione Marche, Provincia di Pesaro e Urbino, Comune di Pesaro, Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro.

 

 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili

Info: Biblioteca Oliveriana Pesaro, tel. 0721.33344; biblio.oliveriana@provincia.ps.it ; www.oliveriana.pu.it

 


© 2005-2018 Ente Olivieri Pesaro - Gestito con docweb - [id]