Ente Olivieri Pesaro

Fotografie di Giuseppe Vaccaj (1838-1912)

FOTOGRAFIE  DI GIUSEPPE VACCAJ (1836 – 1912)

17 originali e altri documenti

mostra a cura di
Melissa Gianferrari, docente, con gli allievi del
II anno di corso in Fotografia dei Beni Culturali I.S.I.A.

Pesaro, Biblioteca Oliveriana
9 maggio - 30 giugno 2014

Venerdì 9 maggio alle 18 si inaugura nella Biblioteca Oliveriana di Pesaro (via Mazza 97) l’esposizione Fotografie di Giuseppe Vaccaj. 17 originali in mostra.

La presentazione si svolgerà al piano terra, nella sede del museo archeologico, mentre i documenti, fotografici e non, saranno esibiti nella sala del catalogo e nella sala Mosca della  Biblioteca.
L’iniziativa è il risultato del lavoro svolto dagli studenti, guidati da Melissa Gianferrari, durante il corso in “Metodologie di archiviazione e conservazione del patrimonio fotografico”, appartenente  alla Laurea Magistrale in Fotografia dei Beni Culturali, ISIA di Urbino.
C’è da sottolineare come la cooperazione tra Oliveriana e l’Istituto Superiore per le Industrie Artistiche di Urbino si stia rivelando molto fruttuosa: infatti, nell’identità dell’ISIA il collegamento tra la formazione e il mondo del lavoro, in questo caso rappresentato dal patrimonio culturale della Biblioteca e dalle sue potenzialità in termini di fruizione e valorizzazione,  è sempre stato un elemento fondamentale.
A dimostrazione della validità didattica dell’Istituto – si legge nella sua pagina web - molti studenti sono diventati professionisti di primo piano nell’ambito della progettazione e della comunicazione.
Giuseppe Vaccaj, di cui l’Oliveriana conserva l’archivio alquanto interessante e corposo, è senz’altro figura importantissima per la vita sociale e politica della città di Pesaro, amministratore comunale, sindaco e infine Senatore del Regno a Roma; fu anche  personaggio di cultura, pittore e cultore delle belle arti.
Il nucleo fotografico contenuto nell’archivio Vaccaj consta di 160 stampe suddivise in sei sottocartelle nominate con i soggetti delle fotografie: avvenimenti, luoghi, oggetti d’arte, autografi e monumenti, personaggi e ritratti familiari: si tratta di esemplari soprattutto tardo ottocenteschi spesso di notevole valore artistico.
Alle fotografie si sono aggiunti a cura della Biblioteca alcuni documenti del Vaccaj che testimoniano il suo attaccamento all’Oliveriana e la varietà di interessi in ambito culturale e specialmente artistico.
I diciassette originali fotografici esposti sono stati selezionati con cura, perché fossero rappresentativi del fondo; sono stati esposti utilizzando materiali per la conservazione e fornendo indicazioni per monitorare gli ambienti espositivi. Gli studenti hanno inoltre curato la grafica e la comunicazione della mostra, svolgendo una stretta collaborazione con il personale della Biblioteca Oliveriana di Pesaro.
Interverranno alla inaugurazione (in ordine alfabetico): Paola Binante, Coordinatrice del corso; Marcello Di Bella, Direttore Biblioteca Oliveriana; Melissa Gianferrari, Curatrice; Luciano Perondi, Direttore I.S.I.A.; Riccardo Paolo Uguccioni, Presidente Ente Olivieri.
L’iniziativa – inserita anche nel programma Grand Tour Musei 2014 - si realizza con il patrocinio e la collaborazione della Regione Marche, della Provincia di Pesaro e Urbino, del Comune di Pesaro, della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro e della Associazione “Amici della Biblioteca Oliveriana”.

Info: Biblioteca Oliveriana Pesaro, tel. 0721 33344; biblio.oliveriana@provincia.ps.it - www.oliveriana.pu.it

La mostra resterà aperta al pubblico fino al 30 giugno 2014.

L’orario: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30, il sabato dalle 8.30 alle 13.

Ingresso libero

 
© 2005-2021 Ente Olivieri Pesaro - Gestito con docweb - [id]