Ente Olivieri Pesaro

Per i duecentoventanni della Biblioteca Oliveriana

“Salone della parola” IV/2013
PER I DUECENTOVENTI ANNI DELL’OLIVERIANA
Convegno

Venerdì 4 ottobre 2013
Auditorium della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro (g.c.)

Venerdì 4 ottobre alle 9.30 nell’Auditorium della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro (piazza Antaldi, 2) si aprirà il convegno dedicato alla Biblioteca e Musei Oliveriani di Pesaro nel 220° anniversario della loro apertura al pubblico.Il 2 maggio 1793, con tutti i crismi delle autorizzazioni pontificie e comunali, si apriva al pubblico pesarese la biblioteca di Annibale Olivieri con l’annesso museo e lapidario. Si dava così esecuzione all’ultimo testamento del nobile, ricco e molto erudito Annibale degli Abbati Olivieri Giordani, rogato nel 1787, in “vantaggio alla mia Patria ed ai miei Cittadini”.Enorme il patrimonio lasciato alla comunità nazionale e locale, di natura libraria, documentaria, archeologica, storico artistica, incrementatosi nel tempo fino ai giorni nostri e aggiornato nelle forme assunte dal servizio reso a un pubblico vasto e articolato.Una ricorrenza del genere non poteva essere passata del tutto sotto silenzio per cui si è pensato di celebrarla con una edizione speciale del Salone della parola, un piccolo “festival della filologia”, promosso e organizzato dalla Biblioteca dal 2010, che ha visto fin qui partecipazioni di studiosi di notevole rilievo e che oggi viene riproposto in una forma leggera e distribuita nel tempo.Il convegno dedicato alla Oliveriana costituisce dunque un momento saliente di questo itinerario “filologico”, di ricostruzione dei fatti e della memoria cittadina e un momento di riflessione di più ampio raggio sulla possibilità di un contributo di tipo umanistico da parte di una importante “istituzione della memoria” in una stagione di grandi trasformazioni culturali, di dimensioni planetarie.Il convegno prevede contributi di specialisti di varie discipline: storici del mondo antico e contemporaneo, archeologi, filologi, storici delle idee, utili a comporre il quadro di una istituzione che ancor oggi può rendersi fondamentale non solo come sede di una memoria organizzata del passato di un territorio, ma anche come punto di osservazione attrezzato per l’interpretazione del tempo presente.

Questo il programma:

Prima sessione, ore 9.30 – 13

Saluti delle autorità

ANTONIO BRANCATI, Presidente onorario Ente Olivieri
Una storia non banale

STEFANO PIVATO, Magnifico Rettore Università Carlo Bo di Urbino
L’Università e le altre Istituzioni culturali

GUIDO ARBIZZONI, Università Carlo Bo di Urbino
Temi umanistici in Oliveriana

PIERGIORGIO PARRONI, Università La Sapienza di Roma
Filologia in Oliveriana

GIULIANA GARDELLI, Storica dell’arte
Giovan Battista Passeri: un carteggio

RICCARDO PAOLO UGUCCIONI, Presidente Ente Olivieri
Osservazioni storiche

Seconda sessione, ore 15.30 – 18.30

LUIGI MALNATI, Direttore generale MiBAC antichitàNuove prospettive per le antichità adriatiche in Oliveriana

ANTONELLO DE BERARDINIS, Direttore Archivio di Stato di Pesaro
Carte per la storia dell’Oliveriana

MARIO LUNI, Università Carlo Bo di Urbino
Alle origini del Museo Oliveriano

ENRICO GAMBA, Storico della scienza
Per la storia della scienza

CARLA DI CARLO, Storica del libro
Brevi note sulla grafia di Annibale Olivieri

MARCELLO DI BELLA, Direttore Biblioteca e Musei Oliveriani
Vicissitudini oliveriane

Ingresso libero previa iscrizione presso la Biblioteca Oliveriana o nella sede del convegno.

Agli interessati che ne faranno richiesta sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Il Salone della parola 2013, nel cui contesto è inserito il convegno, è ideato e organizzato dalla Biblioteca Oliveriana di Pesaro.

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica; con il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo; con il patrocinio e la partecipazione della Presidenza dell’Assemblea legislativa della Regione Marche, della Provincia di Pesaro e Urbino, del Comune di Pesaro, della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro, della Soprintendenza archeologica delle Marche e dell’Ufficio scolastico provinciale; con il patrocinio dell’Università degli Studi di Urbino; con la collaborazione del Centro studi “La permanenza del classico” dell’Università di Bologna; con la partecipazione del Lions Club, Rotary Club e Soroptimst International Club di Pesaro, dell’Associazione “Amici della Biblioteca Oliveriana”, dell’Archeoclub d’Italia - sezione di Pesaro, dell’Associazione “Salviamo il Centro storico” e della Società pesarese di studi storici.

Info: Biblioteca Oliveriana, tel. 0721 33344; biblio.oliveriana@provincia.ps.it ; www.oliveriana.pu.it

 
© 2005-2021 Ente Olivieri Pesaro - Gestito con docweb - [id]