Ente Olivieri Pesaro

 

L’Oliveriana, l’I.S.I.A. e l’immagine dei beni culturali

 

 La Biblioteca Oliveriana di Pesaro ha da tempo stretto rapporti di collaborazione con l’I.S.I.A. (Istituto Superiore per le Industrie Artistiche) di Urbino diretto da Roberto Pieracini.
Questo ha permesso a docenti e allievi del prestigioso istituto, noto internazionalmente per l’eccellenza nel campo della grafica, del visual design e altri ambiti del visivo, di accedere direttamente ai documenti librari e non librari, spesso rari e preziosi, conservati al suo interno.
Si tratta di occasioni importanti che costituiscono lo sfondo entro cui sperimentare nuove tecniche di comunicazione a partire da un patrimonio che reclama di essere conosciuto e valorizzato: raccolte che comprendono reperti archeologici, manoscritti, incunaboli, libri antichi e moderni (oltre trecentomila), documenti archivistici, oggetti artistici, carte, disegni, fotografie, etc.
Proprio oggi, nell’ambito dell’insegnamento di tecniche di archiviazione e conservazione della fotografia tenuto dalla prof.ssa Melissa Gianferrari all’interno del II anno di corso del diploma accademico di II livello in fotografia dei beni culturali, si è svolta in Oliveriana una esercitazione/esame su documenti fotografici originali recentemente ritrovati.
Questa esercitazioni segue altre già effettuate, ad esempio di vera e propria ripresa fotografica, come quella condotta dal prof. Marco Ravenna.


















 
© 2005-2021 Ente Olivieri Pesaro - Gestito con docweb - [id]